FINANZIAMENTI AGEVOLATI SACE SIMEST

Focus sulle novità introdotte

Immagine Unsplash

A partire dal 6 agosto 2020 i Finanziamenti per l'internazionalizzazione che SIMEST eroga su risorse pubbliche gestite per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sono stati ulteriormente potenziati ed ampliati.

Come indicato sul nostro portale, nella sezione dedicata La nostra offerta, si tratta di finanziamenti agevolati per:

  1. la partecipazione a fiere internazionali, mostre e missioni di sistema;
  2. la realizzazione di studi di fattibilità;
  3. lo sviluppo dell'e-commerce attraverso un proprio sito o un marketplace;
  4. l'inserimento in azienda di un temporary export manager;
  5. l'apertura di strutture commerciali;
  6. la realizzazione di programmi di assistenza tecnica;
  7. il rafforzamento dell'export.

Per tutte le tipologie di finanziamento, è stata prevista l'estensione dell'operatività anche ad investimenti realizzati o da realizzare all'interno dell'Unione Europea e la possibilità di richiedere, fino al 31/12/2020, esenzione dalla presentazione delle garanzie a copertura del finanziamento.

Di seguito, in breve, le principali novità introdotte per singolo finanziamento agevolato:

· Fiere, Mostre e Missioni di Sistema: viene allargata anche a MidCap e Grandi Imprese la possibilità di accedere a questo finanziamento e vengono incluse nelle spese ammissibili anche quelle relative a manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgono in Italia e ad eventi di promozione virtuali;

· Studi di fattibilità: tra le spese connesse alla redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali all'estero sono incluse anche quelle relative al personale interno dell'azienda italiana richiedente fino a un massimo del 15%;

· E-Commerce: si potrà finanziare il proprio investimento (attraverso piattaforma propria o di terzi) anche se registrato con un dominio di primo livello generico, e non necessariamente geografico. Inoltre, potranno essere finanziati anche i costi di affitto per magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto;

· Inserimento temporaneo di un Temporary Export Manager (TEM): viene esteso il concetto di TEM a tutte le figure professionali con qualsiasi specializzazione purché funzionali alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione (es. Digital Marketing Manager e Innovation Manager). Inoltre, viene introdotta la possibilità che la società fornitrice dei servizi di TEM abbia sede all'estero e vengono incluse ulteriori spese come quelle di integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali, di realizzazione/ ammodernamento dei modelli organizzativi e gestionali e di ideazione per l'innovazione di prodotto e/o servizio;

· Inserimento Mercati Esteri: sono finanziabili anche le spese relative al magazzino, a più uffici e centri di assistenza post vendita (fino a un max di 3 per ogni tipologia), alla realizzazione contemporanea di negozio e corner e alle certificazioni internazionali di prodotto;

· Patrimonializzazione: viene allargata a tutte le MidCap e viene inoltre innalzato il livello massimo di solidità patrimoniale ammesso e ridotto il requisito di fatturato estero.

Per maggiori informazioni, riportiamo link relativo al comunicato Sace Simest.

More Blog Entries

thumbnail
thumbnail