ESTERO MERCI - CASO 8

LA CONTRO-GARANZIA O GARANZIA INDIRETTA

Immagina Unsplash

PLUS tutelare una prestazione finanziaria, qualora un terzo non assolva ad un determinato obbligo.

MINUS necessità di avere una linea di credito dedicata. La scadenza indicata nella contro-garanzia bancaria non preclude lo scarico immediato della stessa, ma può essere necessaria specifica autorizzazione scritta dalla banca beneficiaria.

Il cliente italiano GAMMA SPA (Fornitore/Esportatore) vuole partecipare ad una gara d'appalto in Algeria per la costruzione di appartamenti, importo della commessa pari ad EUR 1.800.000.

Il contratto con il Committente, in questo caso un'Autorità statale algerina, prevede tra i documenti da presentare una garanzia bancaria di importo pari ad EUR 54.000, ovvero il 3% dell'importo di gara. Siamo in presenza di una garanzia denominata BID BOND specifica per partecipare a gare d'appalto e con lo scopo di garantire che chi partecipa alla gara poi, in caso di aggiudicazione, esegua gli impegni assunti.

Il bando di gara prevede che il BID BOND debba essere emesso da una Banca del Paese dell'Appaltatore - Algeria e che tale garanzia sia sottoposta alla Legge algerina, con Foro di Algeri.

Alla luce di questo aspetto, GAMMA SPA chiede alla sua Banca (che assume la veste di Contro-garante) l'emissione di contro-garanzia, per suo conto, a favore di una Banca algerina (Garante), che poi dovrà emettere la garanzia a favore del Committente.

In questo caso occorre impostare una duplice operazione:

  1. La Banca italiana emette la contro-garanzia a favore della Banca algerina;
  2. La Banca algerina emetterà la garanzia a favore del Committente.

La contro-garanzia normalmente viene emessa tramite messaggio SWIFT e in casi di specie, su specifico testo richiesto dalla Banca estera (Garante) e sottoposta alla stessa legge che disciplina la garanzia che questa emetterà, cioè Legge algerina e Foro Algeri.

La Banca contro-garante dovrà effettuare un'analisi sui rischi di tale operazione e normalmente, per assecondare la richiesta del proprio cliente la emette con particolari cautele e dichiarazioni di responsabilità per la disciplina definita "non nota" alla quale per obbligo la contro-garanzia deve essere sottoposta.

Per lo scarico degli impegni rivenienti dalla conto-garanzia si dovrà ottenere dalla Banca garante la lettera (o messaggio SWIFT autenticato) di scarico della contro-garanzia.

Per ulteriori approfondimenti puoi consultare il Glossario e le F.A.Q.

More Blog Entries

thumbnail
thumbnail