ESPORTARE NEGLI STATI UNITI: SCHEDA PAESE E WEBINAR

Opportunità di sviluppo, strategie, obiettivi e difficoltà nel promuovere e vendere il Made in Italy

Immagine Unsplash

I dati consuntivi 2019(*) per l'export italiano mostrano una crescita del 2,3% pari a 476 miliardi di euro, con una quota di mercato sul commercio mondiale stabile al 2,84%.

E' una conferma importante della capacità delle imprese di proporsi sui mercati internazionali, in un periodo già critico che non registrava ancora l'impatto prodotto dall'emergenza sanitaria a causa del Covid-19.

La crescita ha riguardato il settore farmaceutico (+25,6%), le bevande (+6,8%), i prodotti del sistema moda (+6,2%), la metallurgia (+5,3%). Guardando ai mercati, il Giappone (+19,7%), ha evidenziato l'aumento più consistente, anche grazie all'accordo di libero scambio con l'Unione Europea in vigore da febbraio 2019; segue la Svizzera (+16,6%), hub di smistamento internazionale.

Gli Stati Uniti registrano una crescita dell'export italiano del +7,5%, nonostante i dazi imposti a fine 2019 su alcune categorie di merci.

Se sei interessato ad approfondire le opportunità di sviluppo, le strategie, gli obiettivi e le difficoltà nel promuovere e vendere il made in Italy negli Stati Uniti, ti invitiamo a consultare la scheda Paese e ti segnaliamo anche il webinar gratuito realizzato dal nostro partner Exportiamo.it, che trovi qui.

(*) Fonte: elaborazione ICE su dati Istat e istituti nazionali di statistica

More Blog Entries

thumbnail
thumbnail