ESTERO MERCI  - CASO 5 

IL CREDITO DOCUMENTARIO/LETTERA DI CREDITO IMPORT 

Immagine Unsplash

PLUS il credito documentario costituisce un impegno inderogabile per la Banca che lo emette per conto dell'Ordinante (Compratore) quindi rappresenta una tutela forte che si aggiunge all'impegno assunto dall'Importatore. 

MINUS l'Importatore necessita di una linea di credito specifica ed è uno strumento più oneroso rispetto ad altre forme di pagamento. 

Il cliente italiano GAMMA SPA (Importatore/Compratore/Ordinante/"Applicant") acquista prodotti tessili dal fornitore indiano DELTA PVT LTD (Esportatore/Venditore/ Beneficiario/"Beneficiary"). 
Gli accordi commerciali prevedono che il pagamento avvenga tramite Credito documentario (detto anche comunemente Lettera di credito "L/C") pagabile a vista "AT SIGHT". 

La fornitura è di Euro 84.000 con resa merce CIF Genoa Port Incoterms® 2020. 
GAMMA SPA contatta la sua banca di riferimento (Banca Emittente/"Issuing Bank") per l'emissione del credito documentario. La Banca, previa verifica della congruità con le linee di credito fruite dall'Ordinante, ricevuto il modulo di richiesta di apertura del credito documentario e tutte le necessarie specifiche, predispone la bozza del Credito Documentario, che viene formulato normalmente come messaggio SWIFT  e lo invia al cliente per revisione e accettazione. 

Successivamente all'approvazione del cliente GAMMA SPA, la Banca Emittente emette il credito a favore di DELTA PVT LTD, inviando l'apposito messaggio alla Banca del Beneficiario (che assume la veste di Banca Avvisante "Advising"/ Designata "Nominated"/Confermante "Confiming", a seconda delle prescrizioni del credito). 

DELTA PVT LTD predispone i documenti e si attiva per la spedizione della merce secondo gli accordi preventivamente presi con l'importatore e dettagliati nella lettera di credito; il set documentale completo viene fornito alla banca Designata/Confermante che, in relazione al ruolo che riveste, controlla i documenti per accertarsi che essi rappresentino una presentazione conforme ai termini riportati dal credito ed alle NUU[1] avvalendosi, nell'esame, anche delle ISBP[2] e, se riscontrati conformi, agirà in
relazione al ruolo che riveste (per esempio, se Confermante, pagherà al Beneficiario l'importo della presentazione). 

Si precisa che le banche coinvolte riscontrano solo la conformità dei documenti e non entrano nel merito della verifica della merce. 

Per approfondimenti sui termini tecnici ti consigliamo di consultare il Glossario e le F.A.Q. 

[1] "NUU" sono le Norme ed Usi Uniformi relative i Crediti Documentari Pubblicazione 600 della Camera di Commercio Internazionale "ICC". 
[2] "ISBP" Prassi Bancaria Internazionale Uniforme Pubblicazione 745/2013 della ICC