ESTERO MERCI - CASO 2bis

LA RIMESSA DOCUMENTATA IMPORT CON IMPEGNO DI PAGAMENTO DILAZIONATO

Immagine Unsplash

Document Against Undertake to Pay

PLUS l'importatore non paga al ritiro dei documenti ma richiede alla sua Banca di assumere un impegno di pagamento ad una scadenza futura. 

MINUS Questo strumento necessita di una specifica linea di credito.

Il cliente italiano GAMMA SPA (Importatore/Compratore/Trassato "Drawee") acquista prodotti tessili dal fornitore indiano DELTA PVT LTD (Esportatore/Venditore/Ordinante "Principal"), spuntando una dilazione di pagamento a 75 giorni data Polizza di carico.
Gli accordi commerciali prevedono che il pagamento avvenga contro rilascio di impegno di pagamento a scadenza emesso da primaria Banca dalla data della Bill of Lading e con rimessa documentata che contempli: "Document Against Undertake to Pay".
La fornitura è di 31.000 USD e la resa merce è CIF Genoa Port Incoterms® 2020.
DELTA PVT Ltd predispone la spedizione e consegna la merce allo spedizioniere pattuito; raccoglie la documentazione necessaria quale commercial invoice, certificate of origin, bill of lading, packing list e l'insurance certificate e li presenta alla Banca indiana (che assume la veste di Banca Trasmittente "Remitting Bank") con la quale intrattiene rapporto di conto.
La Remitting Bank, trattandosi di una rimessa documentata che risponde alle Norme Uniformi per gli incassi pubblicazione. 522 della CCI, trasmette i documenti alla Banca dell'Importatore (che assume la veste di Banca Presentatrice "Presenting Bank"), dando mandato di consegnarli allo stesso solo previo rilascio di impegno di pagamento a scadenza emesso dalla stessa Banca.
Alla ricezione dei documenti, la Presenting Bank avvisa il proprio cliente GAMMA S.p.A., comunicando le istruzioni ricevute. Se GAMMA S.p.A. è interessata all'operazione (si rammenta che questo tipo di operazione non prevede dall'inizio obblighi per il Compratore/Trassato) concorda con la Banca Presentatrice il seguito della stessa.

Infatti, siccome sarà la Banca ad impegnarsi in via irrevocabile per conto dell'Importatore, questi dovrà essere titolare di un'appropriata linea di credito presso la banca. Se ciò non fosse, la Banca deve istruire tale linea. Se la linea già esiste o se viene deliberata, la Banca emetterà il proprio impegno di pagamento alla data futura stabilita (e desumibile dal calcolo: data di "on board" della Polizza di carico più 75 giorni), avvisa la Banca Trasmittente e consegna i documenti all'Importatore.
GAMMA S.p.A. con i documenti ricevuti può procedere al ritiro della merce.
Alla scadenza la Banca Presentatrice addebita il conto della GAMMA S.p.A. e trasferirà i fondi alla banca Presentatrice per l'accredito all'Esportatore/Principal.

Per approfondimenti sui termini tecnici consigliamo di consultare il Glossario e le F.A.Q.: commercial invoice, certificate of origin, bill of lading, packing list, insurance certificate, CIF